21/04/2017

di , 21 Aprile 2017 00:00

21/04/2017: Trasformare il dolore in amore.
Buona giornata.
[...] Questo “generare” Gesù in mezzo a noi mediante la mutua e continua carità, richiede un amore senza misura a Gesù Abbandonato che incontriamo nelle quotidiane difficoltà dovute alla nostra natura umana, ai nostri caratteri, alle nostre culture diverse, a quello che S. Paolo chiama “l’uomo vecchio”. Per tutto questo la vita comunitaria è come una macina che ha il compito di trasformarci in farina per formare un solo pane.[...]
(Fonte: Marco Tecilla – Santificarsi insieme: alcuni strumenti – http://www.indaco-torino.net/gens/34_04_03.htm)

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy