08/08/2014

di , 8 Agosto 2014 00:03

08/08/2014: L’amore reciproco comporta a volte sacrifici. 
Buona giornata.

[...] È un atto non privo di sacrificio perché occorrerà, alle volte, vincere il rispetto umano, altre,superare l’indolenza o il tran tran spirituale in cui siamo magari caduti.
Bisognerà praticare l’umiltà per far tacere l’amor proprio, pagare, insomma, il primo costo del passaggio da un modo di vivere individuale ad una spiritualità collettiva.
Ma il Signore benedirà ogni sforzo e, se poi saremo fedeli a quanto abbiamo detto, ci darà la gioia di scorgere la sua presenza, effetto dell’unità, dovunque ci volgiamo.[...]
(Fonte: Chiara Lubich, Santità di popolo, op. cit., pp. 22-23.Ed. Città Nuova)

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy